Filler Viso: le 4 caratteristiche fondamentali

Dottoressa Laura Mazzotta, Direttore Sanitario Aesthe Medica

MEDICO CHIRURGO – NUTRIZIONISTA - SPECIALISTA IN IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA


Uno dei trattamenti attualmente più richiesti dalle pazienti è sicuramente il filler.

 

I filler però non sono tutti uguali e soprattutto devono avere alcune caratteristiche principali. Vediamole assieme.

 

1) Il filler deve essere naturale

Prima cosa il filler deve essere naturale, nel senso che il viso deve apparire più riposato, più fresco, più giovane, senza che si veda che c'è stato un ritocchino. Quindi la cosa più importante quando si fa un ritocco con un filler, è dare un risultato il più naturale possibile

 

2) Il filler deve essere riassorbibile

La seconda cosa fondamentale è che il filler sia riassorbibile. I filler riassorbibili sono quei filler che nel tempo vengono metabolizzati dal nostro corpo. Sono quelli che ci danno la maggior sicurezza, nel senso che non si rischia di andare incontro alle possibili reazioni avverse che si possono avere coi filler permanenti; e soprattutto ci danno la possibilità di fare delle correzioni adeguate, nel momento in cui si necessiti di correzioni.

Chiaramente il viso di una persona con 20, 30, 40, 50 anni non è mai uguale a se stesso. Un ritocco che posso fare a 30 anni non può mai essere lo stesso ritocco che farò sulla stessa persona a 50 anni. Quindi il fatto di avere la possibilità di avere dei filler che si riassorbono mi permette di fare delle correzioni adeguate al momento in cui queste correzioni vengono fatte.

 

3) Il filler deve essere sicuro e tracciabile

Altra cosa fondamentale da controllare, è che il filler deve essere sicuro e tracciabile. Quando vengono fatte le iniezioni, bisogna sempre richiedere il talloncino che è presente in ogni fialetta, in modo che si capisca bene il tipo di prodotto che è stato utilizzato, dove è stato prodotto, la data di scadenza.

 

Questa accortezza ci da una notevole sicurezza per quello che è il tipo di prodotto, e la sua efficacia.

 

4) Il filler deve essere iniettato da personale medico esperto

Ultimo punto, ma non per importanza: il filler deve essere iniettato da personale medico esperto. L'importante è che coloro che eseguono il filler siano stati formati adeguatamente, e che abbiano una certa esperienza, perchè proprio quest'ultimo fattore in questo trattamento è fondamentale; in particolare nella gestione del pre- durante- post- ritocco estetico.

 

Se i segni dell'invecchiamento cutaneo ti infastidiscono, potresti voler consultare un medico estetico. Nuovi trattamenti e procedure meno invasive per levigare le rughe, rassodare la pelle e migliorare la carnagione, stanno dando a molte persone una pelle dall'aspetto più giovane. Per maggiori informazioni, consulta questa pagina, oppure compila il form qui sotto.

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti