I 5 segni dell’invecchiamento del volto

Tutti noi nell’arco della nostra vita sperimentiamo sulla nostra pelle l’avanzare dell’età e conseguentemente anche i segni che questo processo fisiologico e naturale porta con sé. Purtroppo, però, per la maggior parte di noi, questi segni diventano inestetismi per i quali si desidera la scomparsa o riduzione.

Le nostre pazienti di AEstheMedica, quando si rivolgono presso in Nostro moderno Poliambulatorio di Medicina e Chirurgia Estetica a Ferrara, lo sanno bene.

Il motivo per cui la loro presenza non è gradita è che riducono la propria autostima, la percezione della propria bellezza e la fiducia in sé stessi.

 

 

Andiamo ora a vedere brevemente quali sono i 5 segni dell’invecchiamento più comuni tra le donne e quali soluzioni propone la medicina estetica per ciascuno di questi segni.

 

 

1. Pelle secca, danneggiata, spenta e invecchiata

La pelle è una parte del corpo che risente molto dell’invecchiamento: perde elasticità, diventa spenta, danneggiata. Questo avviene perché diminuisce l’idratazione cutanea e le cellule sono degenerate e danneggiate. La medicina estetica consente di intervenire nella soluzione di queste problematiche, ad esempio: 

• microiniezioni rivitalizzanti che mirano al miglioramento dello stato biologico ed estetico della pelle attraverso l’aumento dell'idratazione cutanea con conseguente miglioramento del turgore e della luminosità della pelle e la stimolazione dell'attività delle cellule cutanee (per maggiori info clicca su questo link);

• il needling, il quale aumenta produzione di collagene ed elastina nel derma (per ulteriori informazioni vai sulla nostra pagina ad esso dedicata); 

• i peeling chimici, i quali stimolano la esfoliazione ed il conseguente ricambio della pelle (vai al seguente link per saperne di più).

 

2. Rughe

Le rughe sono uno dei segni dell’invecchiamento più evidenti. 

Esse vengono a formarsi in modo perpendicolare rispetto alla direzione verso la quale si contraggono i muscoli mimici, dopo una contrazione ripetuta degli stessi muscoli e la perdita dell’elasticità cutanea.

La medicina estetica, per l’attenuazione delle rughe, dispone di filler che consentono di riempire i solchi e le rughe (consulta questo link per avere maggiori informazioni sui filler).

 

3. Perdita dei volumi 

A causa della progressiva diminuzione dell’idratazione cutanea e del grasso sottocutaneo le forme del viso tendono ad appiattirsi e diminuiscono nel loro volume. La medicina estetica, in situazioni come quella appena descritta, dispone dell’utilizzo di filler, ovvero sostanze riempitive che consentono il ripristino dei volumi ridotti o l’enfatizzazione dei volumi naturali (come zigomi, labbra, mento, etc) oppure il riempimento di solchi e rughe come sopra accennato (per maggiori informazioni clicca qui).

 

4. Occhiaie, palpebre e sopracciglio cadenti

Con il passare degli anni, l’invecchiamento si presenta anche sotto forma di uno sguardo stanco e appesantito. Esso appare stanco a causa della presenza di occhiaie, che possono accentuarsi con l’avanzare dell’età (un pigmento scuro sotto la palpebra inferiore), del sopracciglio cadente causato dalla trazione dei muscoli del sopracciglio verso il basso e delle palpebre cadenti caratterizzate dall’eccesso di cute nella palpebra superiore. 

Per donare al volto e in particolare allo sguardo un’aria rilassata e ringiovanita, la medicina estetica interviene sugli inestetismi sopra citati attraverso le rispettive soluzioni mediche: l’utilizzo di filler per la riduzione delle occhiaie (per maggiori informazioni vai a questo link), lifting non chirurgico del sopracciglio con tossina botulinica per sollevare il sopracciglio cadente (consulta questo link per maggiori dettagli) e la blefaroplastica non chirurgica per ridurre la la cute in eccesso della palpebra superiore (consulta questo link per saperne di più).

 

5. Macchie brune

L’invecchiamento porta con sé anche la comparsa di sgradite macchie brune che consistono in un eccesso di pigmento nella pelle, causate dalla esposizione ai raggi ultravioletti o da fattori congeniti o acquisiti. Esse si presentano più frequentemente con il passare degli anni e si concentrano soprattutto sul viso, sul dorso delle mani e sul decolletè. La medicina estetica utilizza tecnologie laser per attenuare la presenza di questi tipici segni dell’invecchiamento e donare nuovamente un aspetto giovane alla cute (per saperne di più clicca qui).

 

In questo articolo abbiamo trattato un argomento che prima o poi, lungo la nostra vita, interessa ognuno di noi: l’invecchiamento e i conseguenti cambiamenti che si presentano a livello estetico. Tra i più comuni abbiamo citato la pelle spenta  e danneggiata, le occhiaie, le rughe, le palpebre cadenti, le macchie brune e abbiamo inoltre individuato le metodiche utilizzate dalla medicina estetica per andare incontro alle esigenze dei nostri pazienti che presentano tali condizioni individuate da essi stessi come indesiderate. 

 

 

Il nostro Poliambulatorio AEsthe Medica con sede a Ferrara dispone di personale qualificato ed esperto che garantisce la corretta applicazione dei vari trattamenti elencati.

Per ogni dettaglio e informazioni è consigliata la prenotazione per analizzare ogni situazione preventivamente.

 

Scrivi commento

Commenti: 0