Top 5 Inestetismi del volto: ecco come sbarazzarsene

Moltissime sono le persone che trovano mille difetti nel proprio aspetto fisico, e che ricorrerebbero volentieri ad un intervento di chirurgia estetica. Ma quali sono i 5 difetti più odiati a livello del viso? Vediamoli insieme.

 

Rughe d’espressione

Neanche a dirlo: le rughe d’espressione sono il nemico numero uno per le donne quanto per gli uomini, trattandosi dei segni che più evidenziano il passare degli anni. Per sbarazzarsi delle rughe esistono creme e sieri specifici, ma il modo più rapido e duraturo è sicuramente quello messo a disposizione dalla chirurgia estetica: a seconda dell’aspetto che si vuole ottenere, si può ricorrere all’utilizzo di iniezioni di botulino, ma anche a lifting con incisioni, laser CO2, ecc. 

 

Macchie

Un altro segno che spesso compare sul viso con il passare dell’età sono le macchie: le cause possono essere molteplici, dalla lunga esposizione al sole, alla sensibilità maggiore della pelle, ecc. Fatto sta che comunque si tratta di un fattore che spesso causa insicurezza nelle persone che lo presentano. La rimozione o il miglioramento della pelle in questo senso, può avvenire tramite diversi trattamenti estetici: le macchie si possono schiarire o scurire a seconda della necessità, utilizzando diversi sistemi. Si passa dalla luce pulsata localizzata, alla crioterapia, alla dermoabrasione, ad un peeling chimico (in linea di massima più superficiale e meno invasivo delle altre metodologie, che agiscono invece nello strato meno superficiale dell’epidermide).

 

Palpebre cadenti

Chi presenta palpebre cadenti, sa perfettamente che anche questo aspetto aiuta a sottolineare gli anni. In realtà questa condizione si aggrava sì con il passare degli anni, ma può presentarsi anche in età giovane, a seconda delle proprie conformazioni del viso. Anche in questo caso però la medicina estetica può venire in soccorso, per esempio attraverso la blefaroplastica. Questo è un intervento che può aiutare chi presenta palpebre cadenti, ma anche borse importanti o eccesso di pelle sopra o sotto gli occhi. La blefaroplastica è un intervento delicato che comporta la rimozione della pelle in eccesso, ma è totalmente sicuro e, una volta guarite, le cicatrici sono quasi invisibili.

 

Lassità cutanee

Per contrastare la lassità della pelle del viso, numerose sono le tecniche che possono essere utilizzate. Prima di tutto va analizzata la zona in cui di vuole eliminare la pelle in eccesso, in modo da poter individuare le tecniche più adeguate; molto spesso per questa tipologia di problematica si utilizza la radiofrequenza che aiuta a ricompattare le fibre elastiche che cominciano a cedere, grazie all’utilizzo del calore localizzato. Molti altri sono comunque i metodi per combattere le lassità cutanee: l’utilizzo dei filler, il lifting non chirurgico, la crioterapia, ecc.

 

Irregolarità del naso

Una problematica che affligge da sempre uomini e donne di tutte le età, è la forma del proprio naso: avere un naso di forma e grandezza importante, può mettere davvero a disagio, e la sua trasformazione può cambiare notevolmente in meglio l’aspetto di una persona. Viene da sé pensare alla rinoplastica, ma ci sono altri trattamenti meno invasivi (e di conseguenza però meno duraturi), come ad esempio l’utilizzo di filler, botox, o fili di sospensione.

 

 

Se desideri un consiglio o più informazioni, puoi entrare in contatto con la dott.ssa Laura Mazzotta compilando il form qui sotto, chiamandoci o mandando un messaggio nei nostri canali social (WhatsApp, Instagram, Facebook). Saremo lieti di poterti aiutare rispondendo alle tue domande e/o prenotando un appuntamento per un’analisi del caso più accurata.

 

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti