Lassità Cutanea: cos'è e come trattarla

 

La lassità cutanea è ciò che la maggior parte delle persone teme in fase di avanzamento dell’età. Si tratta proprio di un rilassamento cutaneo progressivo, per cui la pelle limita la produzione di importanti proteine e sostanze costituenti i tessuti. La lassità cutanea è dovuta soprattutto all’invecchiamento, ma può essere causata o influenzata anche da molti altri fattori.

 

Ad ogni modo, la ricerca per i migliori rimedi contro il rilassamento cutaneo è sempre in atto. Per tutti i suoi pazienti, ci pensa AEsthe Medica. Continua a leggere il contenuto per capire di cosa si tratta. 

 

Lassità Cutanea: cos’è

 

Per lassità cutanea si intende il rilassamento della pelle, specie in determinate zone corporee come il viso, il collo, il décolleté, il seno, l'addome, le gambe e le mani. Questo significa che la cute apparirà più spenta e ruvida, dando maggiore spazio alla formazione di rughe e imperfezioni. Potrebbe cambiare il colorito e tendere al grigiastro, perdendo la sua luminosità e compattezza. Ci si riferisce ad un progressivo cedimento dei tessuti che risulteranno, appunto, più cadenti. Un processo del tutto naturale che spetta a tutti gli esseri umani.  

 

Quando si parla di lassità cutanea, è bene distinguere due condizioni:

 

  • La ridondanza cutanea, nonché la comune pelle cadente causata soprattutto da diete, dalla perdita di peso drastica e dalla gravidanza;
  • L’elastosi, ovvero la flaccidità della pelle provocata dall’alterazione delle fibre elastiche.

 

Tuttavia, anche se nella maggior parte dei casi è semplicemente il ciclo naturale della pelle, sono in molti a voler trovare una soluzione che ne attenui lo stato. Prima di capire quali sono tutti i rimedi disponibili per rendere la propria pelle più giovane e rivitalizzata, è necessario prima capire a cosa è dovuto.

 

Quali sono le cause della lassità cutanea

 

La lassità cutanea trova la sua prima causa nell’avanzamento dell’età. Infatti, in corrispondenza dell’invecchiamento, il corpo limita la produzione di alcune proteine e sostanze fino a perderle. Parliamo di collagene, acido ialuronico, elastina e tessuto adiposo. Questo è indubbiamente il primo fattore che rende la pelle più flaccida. Queste sostanze compongono parte dei tessuti connettivi e sono quelle che conferiscono alla cute tono, luminosità, resistenza, compattezza nonché morbidezza. 

 

Attualmente si registrano molteplici cause che concorrono alla lassità cutanea, nelle sue diverse forme. Tra queste vi sono:

 

  • Gravidanza e allattamento;
  • Diete drastiche;
  • Eccessiva esposizione ai raggi UV;
  • Alimentazione poco equilibrata;
  • Consumo di alcolici;
  • Fumo;
  • Inquinamento e smog;
  • Stress;
  • Specifiche terapie a base di cortisone;
  • Basso livello di idratazione;
  • Genetica.

 

Come si può notare sono diversi i fattori che influenzano la propria cute e che contribuiscono alla sua lassità. Non a caso può succedere di ritrovarsi ad affrontare questa condizione precocemente, anche in un’età in cui la pelle dovrebbe essere ancora tonica.

 

Se si intende avere cura della propria cute conviene innanzitutto cambiare le abitudini personali. Per quanto possa essere un processo complicato e sicuramente non automatico, è necessario. Un’alimentazione equilibrata, ricca di antiossidanti, la protezione dai raggi solari, una costante e corretta idratazione possono davvero cambiare lo stato della pelle. Abbandonare vizi quali fumo e consumo di alcolici è, infine, un altro must, in quanto influenzano negativamente il derma. 

 

Per il resto, lo stress è parte della nostra vita ed è impossibile eliminarlo completamente. Cambia, però, il mondo in cui lo si affronta e lo si gestisce. Cercare di mantenere uno stile di vita sano e tranquillo, avendo cura anche della propria salute mentale, è sicuramente il metodo migliore.  

 

Rimedi di AEsthe Medica per abbandonare la lassità cutanea

 

Oltre a tenere uno stile di vita sano, è possibile richiedere supporto alla medicina estetica grazie a AEsthe Medica. Per rimediare alla lassità cutanea, esiste effettivamente un rimedio efficace. Ci si riferisce a micro iniezioni di sostanze quali acidi ialuronici, vitamine ed estratti placentari, i cui principi attivi sono in grado di migliorare lo stato biologico ed estetico della pelle. Questa biostimolazione avviene in due cicli distinti, uno in primavera e uno in autunno. Ogni ciclo si compone di 3-4 sedute, da eseguire a distanza di 20 giorni l’una dall’altra. Il risultato finale sarà una pelle rivitalizzata, più tonica e con meno imperfezioni. Non è un trattamento invasivo ed è indolore, potrebbe avvertirsi soltanto un lieve fastidio durante la micro iniezione. 

 

Oppure si può pensare al laser frazionato non ablativo, capace di focalizzare le sue proprietà di ablazione e di stimolo termico in corrispondenza delle zone cutanee su cui intervenire. Fornisce un miglioramento generale della pelle e della sua tensione, operando soprattutto su micro-rugosità, esiti cicatriziali e lesioni pigmentate benigne epidermiche. Ci si riferisce ad un trattamento che manifesta la sua piena efficacia dopo 3 sedute e nei successivi 6 mesi.  

 

Trattamenti innovativi che sempre più persone richiedono, per dare più vitalità alla cute e per contrastarne la flaccidità.

 

Sei pronto/a a rivitalizzare la tua pelle? Scegli AEsthe Medica

 

Se il trattamento offerto dagli esperti di AEsthe Medica ti ha convinto, allora prenota con noi un primo appuntamento e dì addio alla lassità cutanea. Sarai nelle mani dei migliori esperti di estetica.

 

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti