Iperidrosi

L TRATTAMENTO

La sudorazione è un fenomeno fisiologico naturale indispensabile per mantenere stabile la temperatura corporea; in alcune persone può essere però eccessiva in alcune sedi come le ascelle, le mani, i piedi e la fronte.

 

Le zone soggette a iperidrosi producono sudore in quantità abbondantissime con manifestazioni evidenti quali l’aspetto umido, a volte francamente bagnato, della zona interessata, sino ad arrivare ad un vero e proprio gocciolamento. Generalmente per controllarla si usano antitraspiranti o antiodoranti ma il loro effetto è scarso e transitorio.

 

COME FUNZIONA

L’iperidrosi può essere trattata con ottima efficacia utilizzando la tossina botulinica, che agisce bloccando temporaneamente il meccanismo che sta alla base della secrezione del sudore.

Il farmaco viene iniettato direttamente nell’area interessata dalla sudorazione eccessiva; le iniezioni sono lievemente fastidiose a livello delle ascelle e della fronte, mentre sono più dolorose a livello palmare e plantare, zone per cui viene eseguita una anestesia preliminare al trattamento.

La durata dell’effetto è di circa 6-7 mesi ed il trattamento, di grande efficacia e soddisfazione per i pazienti, è ripetibile circa due volte l’anno.