Crioterapia

la terapia

La crioterapia è una metodica ambulatoriale, non dolorosa, che si basa sull’utilizzo del freddo.

(Crio deriva dal greco antico kryos e significa freddo o ghiaccio).

Grazie alle bassissime temperature che vengono raggiunte, i tessuti vengono congelati e distrutti; il congelamento dei tessuti è una metodica utile per il trattamento di molte lesioni cutanee (verruche, cheratosi, macchie cutanee…). Si utilizza prevalentemente l’azoto liquido, che è capace di raggiungere una temperatura di molti gradi sotto lo zero.

Il trattamento è completamente ambulatoriale; si disinfetta la zona da trattare e si eroga il gas tramite una speciale sonda che determinerà la progressiva discesa della temperatura della zona di contatto fino a raggiungere il punto di congelamento e la morte delle cellule.

 


Al termine della seduta si applicherà una crema antibiotica; la zona trattata andrà incontro ad arrossamento, gonfiore e talvolta anche leggero dolore; nei giorni successivi si potrà formare una bolla e successivamente una crosta, che dovrà essere lasciata cadere spontaneamente (in genere dopo un periodo di 7-15 giorni), con piena guarigione dei tessuti.

E’ necessario evitare di esporsi al sole o ai raggi UVA per circa 6 settimane dopo il trattamento, e successivamente esporvisi con protezione.

Potrebbe essere necessario provvedere ad un nuovo trattamento in caso di risultato non ottimale.