A cosa serve la medicina estetica?

Una branca della medicina non nuova ma facente parte della medicina tradizionale è la Medicina Estetica. Il suo interesse diagnostico e terapeutico come dice il termine: è legato all’estetica.

Il suo significato più intrinseco è legato al benessere individuale nella complessità che lo configura.

 

Il fine ideale proposto dalla medicina estetica, è aiutare ogni persona ad avvicinarsi all’immagine migliore di sé, che possa aiutarlo/a, a sentirsi a proprio agio nella società.

 

E’ possibile grazie alla medicina estetica, eliminare inestetismi che possono danneggiare l’immagine di sè desiderata. Un esempio lampante potrebbe essere: cicatrici, macchie della cute, peluria eccessiva, adipe, ecc..).

 

Quali sono i benefici specifici dovuti alla medicina estetica?

 

Possiamo scoprire insieme ed individuare dei sotto-scopi che puntano al raggiungimento dello scopo di cui prima abbiamo parlato. Qualche esempio potrebbe essere: la ricerca di armonia, la prevenzione, la restituzione e la correzione di alcuni inestetismi.

 

Vediamoli insieme:

 

Ricerca dell’armonia

 

Non esistono regole estetiche universali che quindi vadano bene per ogni cultura. Infatti ognuna di queste ultime, afferma un ideale di bellezza che può essere varato o meno dalle persone facenti parte della cultura stessa.

La definizione del bello e quindi dell’armonia può essere complessa anche se basterebbe guardare una statua neoclassica di Canova per scoprirne la perfezione.

Però, bisogna precisare che la medicina estetica non ha lo scopo di raggiungere ideali di bellezza prefissati dalle culture ma da un significato di bellezza come benessere.

Per il raggiungimento del benessere psicofisico ma soprattutto legato alla complessità della persona, si prefigge di ripotare armonia al corpo al di là della sua origine.

 

La prevenzione

 

Un argomento importante, per fortuna molto trattato ai giorni nostri, è quello della prevenzione. Infatti la medicina estetica vuole essere medicina preventiva attraverso l’educazione individuale che afferma: accettazione di sé, regole per una vita sana ed equilibrata.

L’idea di medicina estetica è quella di aiutare e supportare l’individuo nell’equilibrio fisico in modo che possa sentirsi unico nel proprio corpo e in completo benessere.

Quindi, deve essere utile come disciplina anche per le persone sane con lo scopo di prevenire insorgenza di malattie.

 

Restituzione e correzione

 

La medicina estetica ha il potere di essere restitutiva e correttiva utilizzando tecniche mediche, fisioterapiche, cosmetiche ed estetiche documentate.

Per medicina restitutiva intendiamo: un ripristino delle funzioni fisiologiche che possono essere messe in discussione dalle malattie o da stress e problematiche dell’età.

Invece la medicina correttiva: consente un miglioramento dell’aspetto estetico delle persone, aiuta a raggiungere l’immagine ideale di sé che si ha, in un equilibrio psicofisico e metabolico.

 

Conclusioni 

 

Per concludere possiamo affermare che la medicina estetica non ha scopo di donare l’elisir di giovinezza eterna ma aiuta i pazienti a vivere al meglio la propria fisicità.

Lo scopo della medicina estetica è aiutare l’individuo a mantenersi sano per ritrovare l’armonia.

La medicina estetica aiuta a raggiungere l’immagine di sè sempre desiderata. La bellezza e l’armonia fisica è sinonimo di benessere, equilibrio psico-fisico.

 

Grazie a questa tipologia di beneficio e aiuto dato dalla medicina, si può vivere in modo migliore e sano.

 

Per maggiori informazioni, o per prenotare una visita con i nostri specialisti, vi invitiamo a compilare il form qui sotto.

 

 

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti