I consigli della dott.ssa Mazzotta per mantenere sana la tua pelle durante la quarantena

Non per forza restare in quarantena significa rinunciare alla propria bellezza. Al contrario, rimanere a casa aumenta il tempo che si ha a disposizione per se’ stessi, e diventa una possibilità di ritagliarsi del tempo per prendersi cura del proprio corpo, con dei piccolo accorgimenti quotidiani da prendere come sana abitudine.

Ecco alcuni spunti per la propria bellezza in questo momento di isolamento.

 

Fai attenzione al contorno occhi: previeni le occhiaie con questi due trucchetti

Il primo consiglio è quello di trovare il prodotto ad azione antirughe più adatto alla tua pelle, ed applicarlo come da indicazioni. Ma il consiglio migliore e complementare è sicuramente quello di bere, muoversi, e riposare. Queste tre azioni alternate fanno bene al corpo e alla mente, prevenendo le occhiaie che danno al tuo volto un aspetto più “old”. Quindi si a bere 2 litri di acqua al giorno e fare 30 minuti di attività fisica tre volte a settimana, anche da casa. Attenzione anche alla dieta. Per saperne di più, clicca qui.

 

Al mattino e alla sera, ricordati di struccare il viso per bene, facendo però attenzione al detergente

Questo consiglio vale per tutte coloro che si truccano, ma anche per chi non lo fa. Infatti la polvere e lo smog si depositano sulla pelle e occludono i pori. Il risultato è che la pelle tende a non respirare, diventando più grigia; infine si formano i tanto odiati “punti neri”. Attenzione però ai prodotti utilizzati per la pulizia del viso: devono essere delicati, come oli o acque micellari, pensati per tutti i tipi di pelle. Di norma non devono ungere e devono avere ingredienti lenitivi, altrimenti si rischia di ottenere l’effetto contrario.

 

Attenzione all’acqua troppo calda: rende la pelle più fragile

L’uso di alte temperature può modificare il pH fisiologico ottimale della nostra pelle (leggermente acido, solitamente tra il 4.2 di sera e 5.6 di mattino). Questo livello di pH serve per mantenere la barriera cutanea integra, proteggendoci dalla disidratazione. Lavandoci con acqua tiepida eviteremo di alterare il film idro-lipidico.

 

Utilizza un siero viso, ma solo se massaggi nel modo giusto

Vale la regola dei 5 minuti: 5 alla sera, 5 al mattino. Scegli con attenzione la crema anti età adatta alle tue esigenze, e poi applicala massaggiando nel verso e senso indicati, per far si che abbia un’azione più efficace su tutta la superfice di applicazione. Ricorda che ogni pelle ha diverse esigenze.

 

Un peeling o una maschera possono essere una buona idea

Ora che hai più tempo per te stessa, potresti fare un peeling, scrub viso o gommage. In questo modo favorirai la rigenerazione cellulare e l’eliminazione di tutte le cellule morte superficiali. Attenzione anche qui al tipo di prodotto che andrai ad utilizzare, dai più “leggeri” (gommage) ai più “pesanti” (scrub): dipende tutto dal tipo di pelle che hai! Un altro punto interessante riguarda le maschere per idratare la pelle.

 

 

Se i segni dell'invecchiamento cutaneo ti infastidiscono, potresti voler consultare un medico estetico. Nuovi trattamenti e procedure meno invasive per levigare le rughe, rassodare la pelle e migliorare la carnagione, stanno dando a molte persone una pelle dall'aspetto più giovane. Per maggiori informazioni, consulta questa pagina, oppure compila il form qui sotto. Infine, se stai cercando di restare in forma fisica durante la quarantena, il team di AEsthe Medica ha preparato una consulenza medica online con Piano Alimentare e Video Esercizi da fare a Casa Personalizzati 100% Online. Scopri di più in questa pagina.

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti