Tossina Botulinica

il trattamento

La tossina botulinica (Botox® è il nome con cui è universalmente conosciuta, ma i prodotti farmacologici autorizzati per l’uso estetico in Italia si chiamano Azzalure®, Bocouture® e Vistabex®)  è un farmaco sempre più utilizzato in chirurgia estetica, ed è costituito da tossina botulinica di tipo A purificata, la cui iniezione provoca il blocco dell'impulso nervoso ai muscoli.

 

La tossina botulinica è un farmaco che viene impiegato da circa 20 anni in campo oculistico per la cura dello strabismo e in campo neurologico per correggere le spasticità muscolari. Il botulino è quindi utilizzato in medicina estetica per eliminare le cosiddette rughe d'espressione, causate dalla contrazione dei muscoli mimici, tra le sopracciglia (le rughe glabellari), le zampe di gallina (rughe perioculari), per il lifting non chirurgico del sopracciglio e per il trattamento dell'iperidrosi (eccessiva sudorazione).

 

Il botulino può correggere soltanto le rughe e i solchi causati dall'azione dei muscoli mimici e non se sono provocati dall'invecchiamento cutaneo (fotoinvecchiamento cutaneo) o se sono rughe molto profonde.

In questi casi può essere associato ad altri trattamenti quali fillers, peeling, lifting o blefaroplastica, trattamenti laser skin resurfacing.



come funziona

Il trattamento con il botulino è ambulatoriale e senza anestesia, non è doloroso non lascia alcun segno e dura circa 15 minuti.

La tossina botulinica viene iniettata con una piccola siringa in piccolissime quantità all’interno dei muscoli mimici, ovvero di quelli da cui si originano le rughe d’espressione da eliminare.

Gli effetti sono visibili dopo circa 2 settimane e perdurano per 4 mesi. E' possibile iniziare a truccarsi già dopo 10 minuti dall’infiltrazione di botulino, facendo solo attenzione a non massaggiare le zone dove sono state praticate le iniezioni.

Si raccomanda di non fare lampade abbronzanti, saune o non prendere sole per circa una settimana dopo il trattamento.