Lifting non chirurgico con fili di sospensione

il trattamento

Tale trattamento permette di dare più tono alla pelle del viso, ottenere un risollevamento di guance, zigomi  e sopracciglia, rassodare la pelle del collo o ridefinire il profilo mandibolare e tutto questo grazie ai nuovi fili che rappresentano un'interessante evoluzione dei fili disponibili fino a poco tempo fa, che richiedevano  un mini intervento chirurgico con incisione nel cuoio capelluto per il loro inserimento.

Si tratta di fili riassorbibili, realizzati con acido polilattico (un polimero biocompatibile, biodegradabile, inerte dal punto di vista immunologico e completamente riassorbibile dall'organismo) o con polidiossanone, già presenti in altri dispositivi medici di uso corrente, come i fili di sutura.

Posizionati nello strato sottocutaneo, i fili stimolano una maggiore produzione di collagene di tipo fibrotico, che induce un effetto rassodante, e donano un immediato effetto lifting, dal momento che la cute viene spostata verso l'alto per contrastarne il cedimento.

 

come funziona

La procedura è mini-invasiva, dura dai 20 ai 40 minuti al massimo, si svolge in anestesia locale.

Dopo aver praticato un'anestesia locale nei punti di ingresso e uscita dei fili, si procederà al loro inserimento tramite ago.

Ogni filo è munito di  alcuni "coni" o “spine”, che, scorrendo sottopelle, raccolgono e riposizionano  la cute, ottenendo come risultato la tonificazione della guancia,  del bordo mandibolare, del collo, o, in alcuni casi, il risollevamento del sopracciglio.

Nei giorni successivi potrebbe essere presente un lieve gonfiore nella zona trattata, qualche piccolo livido e qualche piccola pieghetta sulla pelle trazionata che sparirà spontaneamente nel giro di qualche giorno.

Normalmente l'inserimento dei fili è consigliato a pazienti, sia donne che uomini, dai 40 ai 60 anni. Il risultato è assolutamente naturale, senza alcuna traccia né cicatrice visibile, a differenza del lifting chirurgico.

Si raccomanda di non eseguire lampade solari e di non prendere sole per almeno due settimane dopo la esecuzione della metodica e di non effettuare massaggi al viso o qualunque altro  tipo di manovra che possa creare dei piccoli traumatismi nella zona trattata.

L'effetto del trattamento  si mantiene per circa un anno e mezzo. Tuttavia nel frattempo, il filo stimola la formazione di nuovo collagene,  con un effetto di ricompattazione e tonificazione della pelle, ed un miglioramento generale progressivo dell'aspetto del viso.