Trattamento delle Mani

Le mani sono la parte del nostro corpo che interagisce maggiormente con gli altri, dopo il viso, e sono sottoposte ad una continua attività muscolo-tendinea e sollecitata continuamente del contatto con l’ambiente esterno.

La qualità della pelle delle mani può essere migliorata con l’uso delle luci pulsate, dei laser o dei peeling, che porteranno alla progressiva riduzione delle lesioni di tipo pigmentario, che compaiono con il passare del tempo e con la fotoesposizione.

La scheletrizzazione e la perdita di elasticità possono essere invece contrastate con l’infiltrazione a livello sottocutaneo di grasso proveniente dal paziente stesso (lipofilling) o di un filler come l’acido ialuronico.


Entrambe queste metodiche rendono le mani subito meno scarne a livello del dorso, con un aspetto immediatamente più giovane, in quanto in grado non solo di riempire il tessuto (assottigliato e privo di grasso sottocutaneo, che con l’eta’ diminuisce), ma anche di agire da biostimolante, rendendo il tessuto più elastico ed idratato.

Un ulteriore ringiovanimento qualitativo della pelle può essere ottenuto con l’uso, anche in questa sede, delle tecniche di biostimolazione.