4 tipologie di Rughe: ecco tutto quello che c’è da sapere

Le rughe sono uno degli inestetismi più diffusi tra uomini e donne, ed è per questo che tanti si mettono alla ricerca di rimedi e cure per poterle eliminare.

 

Sicuramente esistono rughe differenti, e conoscerle potrà anche aiutare ad affrontarle in modo corretto e tempestivo. 

 

Le tipologie di rughe

Il volto può, quindi, mostrare segni diversi e le rughe, proprio per questo motivo, vengono classificate in tipologie differenti.

 

Ecco le quattro principali:

  • Le rughe d’espressione

Questa prima tipologia di rughe è spesso quella che si mostra per prima anche nelle persone giovani.

Le rughe d’espressione, come indica il loro stesso nome, sono quelle determinate dalla contrazione ripetuta dei muscoli superficiali del viso.

Infatti, tutti noi per esprimere emozioni di diversa natura contraiamo i muscoli del viso, e questo provoca, alla lunga, la comparsa di rughe. 

Le rughe d’espressione più diffuse sono quelle presenti nelle zone frontali e perioculari (le così dette zampe di gallina). 

 

  • Le rughe da sonno

Anche in questo caso, il nome delle rughe indica un po’ quello che è il processo che porta alla loro formazione.

Le rughe da sonno, infatti, si formano a causa dell’assunzione di posizioni particolari durante le ore passate a letto durante il sonno. Inizialmente queste rughe scompaiono poco dopo essersi alzati, ma con il passare del tempo questi segni possono diventare permanenti.

 

  • Rughe gravitazionali

Queste rughe sono provocate dall’azione della forza di gravità a livello della pelle. La forza di gravità, infatti, porta tutto verso il basso, anche la pelle del viso.

 

La comparsa di queste rughe viene favorita non solo dalla forza di gravità di per sé, ma soprattutto dall’atrofia del tessuto adiposo che si trova al di sotto della pelle, e in parte (soprattutto in vecchiaia) dalle trasformazioni dello scheletro del viso.

Infine, anche la perdita di tono e di elasticità della pelle portano, ovviamente, al cedimento dei tratti facciali. 

 

  • Le rughe attiniche

Infine, si trovano le rughe attiniche, quelle sulle quali, più di altre, è possibile applicare una certa prevenzione.

Infatti, queste sono causate principalmente dall’esposizione alle radiazioni ultraviolette. Ecco che, quindi, queste rughe sono la manifestazione del fotoinvecchiamento. 

 

Questo tipo di rughe determina quello che viene chiamato “aspetto a pergamena” della pelle

 

 

Tipologie di rughe e trattamenti

Le rughe possono essere trattate in modo diverso, sia prendendo in considerazione la loro origine, sia con riferimento anche allo stato generale della pelle.

 

Le rughe d’espressione, ad esempio, possono essere trattate in modo piuttosto efficace utilizzando la tossina botulinica, che consente di limitare la risposta dei muscoli allo stimolo motorio.

 

Inoltre, si potranno trovare altri tipi di interventi, più o meno incisivi, come accade per i filler all’acido ialuronico, i peeling chimici e molti altri trattamenti, prima di arrivare a quella che è la vera e propria chirurgia.

 

Infine, per limitare il progredire delle rughe, e anche per prevenire la formazione di nuovi segni sul viso, sarà possibile utilizzare sostanze sia interne, come gli integratori a base di collagene e acido ialuronico, sia topiche, come le creme e i sieri. 

 

Se desideri un consiglio o più informazioni sui trattamenti per le rughe, puoi entrare in contatto con la dott.ssa Laura Mazzotta compilando il form qui sotto, chiamandoci o mandando un messaggio nei nostri canali social (WhatsApp, Instagram, Facebook). Saremo lieti di poterti aiutare rispondendo alle tue domande e/o prenotando un appuntamento per un’analisi del caso più accurata.

 

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti